A settembre tutti a Scuola Guida!

A poche settimane dall’inizio di settembre, per molti giovani "Prendere la patente b” diventa un traguardo importante da raggiungere, ma come scegliere la strada migliore per farlo? Ecco tutto quello che occorre sapere, i costi, i tempi, la documentazione necessaria da presentare e tutti i vantaggi dell’iscrizione in Autoscuola.

A settembre tutti a Scuola Guida!
Settembre porta ogni anno con sé tante novità, e per chi sta per compiere o ha appena compiuto18 anni, rappresenta spesso un vero punto di svolta. Se in questo vortice di avvenimenti, avete deciso di prendere la patente in modo veloce e dinamico, compiendo un passo decisivo verso la maturità, è questo il momento giusto per iscrivervi in autoscuola e prepararvi al meglio all’esame della patente b.

La certezza di prendere la patente b, iscrivendosi in autoscuola!

Se avete scelto di godervi il piacere della guida e siete indecisi sul ‘come raggiungere la patente’, vi consigliamo di correre nell’autoscuola più vicina a voi, con la consapevolezza che tale iscrizione vi porterebbe a:
  • evitare sprechi di tempo per la ricerca del materiale di studio, per la prenotazione della visita medica necessaria e per i documenti per l’iscrizione alla motorizzazione (manuale patente, documentazione tecnico/legale per la motorizzazione, iscrizione esame di teoria e di pratica);
  • intraprendere un percorso di apprendimento lineare e minuzioso (lezioni costanti e possibilità di chiedere delucidazioni sugli argomenti complessi, evitando incertezze e vuoti);
  • avere la possibilità di comprare un pacchetto completo proposto dall’autoscuola, senza dover aggiungere lezioni di guida in caso di difficoltà (nel caso vorreste prendere la patente da privatista) nella prova pratica.
Occorre inoltre evidenziare che le lezioni di scuola guida si tengono due o tre volte a settimana, e durano 40 minuti circa. E’ un impegno costante, ed essendo “guidato” vi induce ad esercitarvi gradualmente, ma con efficacia; restituendovi nel tempo sicurezza e padronanza del veicolo.

Documenti e regole per la patente di guida b

Secondo il Codice Stradale, per conseguire la patente della categoria b è necessario aver compiuto il 18° anno di età. Per attivare la procedura occorre presentare la domanda all’Ufficio provinciale della Motorizzazione civile (su apposito modulo TT 2112), corredata da alcuni documenti; tra i quali i versamenti che possono essere effettuati presso gli Uffici Postali o procedendo al Pagamento on Line.

Quali versamenti effettuare per l’esame patente?

I versamenti per poter effettuare l’esame della Patente (in distribuzione presso gli Uffici dell'UMC e gli Uffici Postali - i codici causali non sono obbligatori) si distinguono in:
  • versamento redatto su c./c. 9001 di 26,40 euro (i bollettini di conto corrente postale n. 9001 pagati presso Uffici Postali e finalizzati alla richiesta di operazioni di motorizzazione, avranno validità soltanto nel mese in cui avviene il pagamento e nei tre mesi successivi);
  • versamento redatto su c./c. 4028 di 16 euro.
Evidenziamo che secondo la normativa il candidato all’esame patente, all’atto della prenotazione della prova pratica di guida, deve allegare al modello TT 2112, in originale e in fotocopia, una nuova attestazione dell’avvenuto versamento di euro 16 sul c.c.p. n. 4028 (imposta di bollo). A quest’ultima si aggiunge l’attestato di frequenza al corso di almeno 6 ore di esercitazioni obbligatorie di guida, presso un’Autoscuola con istruttore abilitato e autorizzato nei casi previsti). E’ importante tenere presente che le attestazioni di avvenuto pagamento devono essere incollate negli spazi giusti.

Con quali documenti corredare l’apposito modulo TT 2112 per la patente?

Per poter prendere la patente di guida, alla domanda rivolta all’Ufficio provinciale della Motorizzazione civile (modulo TT 2112 ), bisogna ricordarsi di allegare:
  1. documento d’identità in corso di validità in visione e relativa fotocopia integrale;
  2. dichiarazione sostitutiva di certificazione di residenza redatta su apposito modello oppure: la fotocopia integrale del documento di identità in corso di validità riportante la residenza attuale del richiedente; la sottoscrizione del modello TT 2112;
  3. certificato medico in bollo da 16 euro con foto (con data non anteriore a tre mesi) rilasciato da un medico di cui all’art. 119 del Codice della Strada (medico appartenente all’Azienda Sanitaria Locale “ASL"”, medico militare medico FFSS...) e fotocopia dello stesso;
  4. due fotografie su fondo chiaro, recenti, nitide, identiche, a capo scoperto (tranne nei casi in cui la copertura del capo sia imposta da motivi religiosi). Segnaliamo che non sono accettate fotografie stampate su carta termica. Le foto, in formato tessera (33X40 mm), sono da applicare negli appositi spazi del modello TT 2112;
  5. patente posseduta e fotocopia per i possessori di patente che intendono conseguire l’abilitazione ad altra categoria;
  6. fotocopia del codice fiscale rilasciato dall’Agenzia delle Entrate o del tesserino sanitario attestante il suddetto codice fiscale.

Come chiarirsi le idee sulla patente?

Se ancora non avete le idee chiare sul da farsi vi consigliamo di scaricare l’app Quiz Patente + o registrarvi al nostro portale, per utilizzare fin da subito tutti i servizi studiati proprio per venirvi incontro. Tutti i vostri dubbi saranno chiariti cercando l’Autoscuola Guida e Vai più vicina attraverso la mappa che troverete sul nostro sito; attraverso la stessa lo studio della patente di guida sarà semplice e innovativo. Con gli strumenti che vi forniremo, potrete esercitarvi dove e quando vorrete, senza spendere un solo centesimo; potrete comunicare con il vostro istruttore e visualizzare i progressi giorno, per giorno; rivedendo e ripassando gli errori commessi direttamente con la spiegazione della teoria.
Ricordate che tra i servizi disponibili troverete: i quiz ministeriali sempre aggiornati; i quiz divisi per argomento; la funzionalità del ‘ripasso errori’ e la categoria ‘comunica’, per comunicare immediatamente con l’istruttore.

Scegli Guida e Vai, punta su una scuola guida Hi-tech!

Grandissime novità alle porte per chi sceglie di prendere la patente presso un’Autoscuola Guida e Vai! Incredibili scenari virtuali, creati dal nostro team per superare l’esame in modo del tutto innovativo, aspettano solo i più audaci. Dal prossimo ottobre, iscrivendosi nelle autoscuole del gruppo sarà possibile apprendere tutte le regole del Codice della Strada adoperando visori ottici e simulatori 3D. Gli istruttori delle Autoscuole Guida e Vai potranno guidare gli studenti verso la Patente, ricostruendo per loro qualsiasi scenario urbano all’interno di uno spazio reale; mentre i futuri automobilisti, provvisti di visore ottico, si troveranno immersi in una vera città virtuale, dove visualizzare e sperimentare le diverse manovre di guida.

Come prepararsi al meglio per l’Esame patente b

Superare l’esame per la patente è uno degli obiettivi più importanti da realizzare e noi di Guida e Vai forniamo ai nostri iscritti una strategia d’azione chiara e precisa, completata da video formativi e dirette live in grado di chiarire qualsiasi argomento incerto. Iscrivetevi nelle autoscuole del gruppo, partite dunque consultando il nostro manuale patente on-line, seguite le lezioni sul web ed esercitatevi sui quiz per la patente b (che troverete scaricando l’app Quiz Patente +) o registrandovi sul nostro sito. Non dimenticate che vi attendono le ricostruzioni della realtà in 3D, le quali stravolgeranno per sempre il mondo della Patente, rendendo per voi le manovre di guida più difficili, operazioni semplici e immediate.

Marilena Locorotondo

Graphic Designer e Web Content Editor. Esperta di comunicazione e blogger per passione. Ama viaggiare, leggere e visitare musei d'arte.
Segue con interesse ed entusiasmo il settore automotive e tutte le ultime novità dal mondo delle autoscuole e della patente.

Quiz e manuale patente sul tuo cellulare gratis